Quelle colline sul Trasimeno…

Il lago Trasimeno (in Umbria e a pochi passi dalla Toscana) e il maggiore lago dell’Italia peninsulare e quarto fra i laghi italiani dopo quello di Garda, il lago Maggiore e il lago di Como. Molto esteso… e poco profondo (in media solo 4 metri!) e per questo di tipo laminare. La sua bellezza (ahimè poco riconosciuta) sta nel suo dolce paesaggio che si compone tutt’attorno da colline coperte da boschi e oliveti, ricche di un antico fascino, e nel suo cuore, da tre bellissime isole (Polvese, Maggiore e Minore). Sul lago Trasimeno si affacciano, poi, borghi di indubbio interesse storico-artistico e archeologico, e le sue acque e le sue basse rive sono popolate da una preziosa flora e fauna (con ben 200 specie ornitologiche). A questa ricchezza e bellezza naturalistica e, nel senso più ampio del termine ambientale, non ha mai corrisposto realmente un’adeguata politica di tutela e valorizzazione del territorio che, da una parte ne salvaguardi queste caratteristiche uniche e dall’altra faccia conoscere e vivere tutto l’anno il lago ad un turismo sostenibile e alla ricerca di paesaggi ed eco-sistemi così rari. Mi piace poi segnalarvi un posto, vicino a Castiglione del Lago, che racchiude questa preziosa tipicità fatta di colline, campagna e panorami incredibili sul lago; è Frattavecchia (nella foto in alto), un agriturismo con piscina per vacanze in appartamento e una location per cerimonie ed eventi… rigorosamente con vista sul lago Trasimeno!